Logo del Comune di Iglesias

Comune di Iglesias

 
 

Referendum abrogativi del 12 giugno 2022

13 04 2022  -  Tematiche: Consultazioni elettorali 

Referendum abrogativi ex art. 75 della Costituzione del 12 giugno 2022

______________________________________________________________________________

NOMINA SCRUTATORI

Pubblicato il 23 maggio 2022 - ore 12:06

______________________________________________________________________________

CONVOCAZIONE DELLA COMMISSIONE ELETTORALE COMUNALE PER LA NOMINA DEGLI SCRUTATORI

Pubblicato il 16 maggio 2022 - ore 8:04

________________________________________________________________________________________

Disciplina dell'uso di locali comunali e di spazi esterni da parte di partiti politici, movimenti, raggruppamenti politici presenti nelle competizioni elettorali

Il Sindaco del Comune di Iglesias ha reso noto il 28 aprile 2022 che, con decreti del Presidente della Repubblica del 6 aprile 2022, pubblicati nella Gazzetta Ufficiale - Serie Generale n. 82 del 7 aprile 2022, sono stati convocati per il giorno di domenica 12 giugno 2022 i comizi per lo svolgimento di n. 5 referendum popolari.

Il Comune di Iglesias ha disciplinato con deliberazione della Giunta comunale n. 6 del 15.01.2019 l'uso di locali e di spazi esterni da parte dei partiti politici, movimenti, raggruppamenti politici presenti nelle competizioni elettorali.

Tale disciplina è contenuta nell'allegato A alla suddetta deliberazione unitamente al suo allegato n. 1 contenente la relativa modulistica.

Gli eventuali soggetti interessati all'uso di locali e di spazi esterni comunali, in occasione della campagna elettorale per i referendum del 12 giugno 2022, sono pregati di prendere visione della suddetta disciplina e di utilizzare, per la compilazione della domanda, la modulistica messa a disposizione dal Comune.

Si pubblica pertanto la modulistica necessaria.

Pubblicato il 02/05/2022 - ore 11:00

________________________________________________________________________________________

CONVOCAZIONE DEI COMIZI

Pubblicato il 28/04/2022 - ore 16:36

________________________________________________________________________________________ 

Il 12 giugno 2022 si vota per 5 referendum abrogativi, ai sensi dell’art. 75 della Costituzione.

Per cosa si vota

1 – Abrogazione del Testo unico delle disposizioni in materia di incandidabilità e di divieto di ricoprire cariche elettive e di Governo conseguenti a sentenze definitive di condanna per delitti non colposi.

2 – Limitazione delle misure cautelari: abrogazione dell’ultimo inciso dell’art. 274, comma 1, lettera c), codice di procedura penale, in materia di misure cautelari e, segnatamente, di esigenze cautelari, nel processo penale.

3 – Separazione delle funzioni dei magistrati. Abrogazione delle norme in materia di ordinamento giudiziario che consentono il passaggio dalle funzioni giudicanti a quelle requirenti e viceversa nella carriera dei magistrati.

4 – Partecipazione dei membri laici a tutte le deliberazioni del Consiglio direttivo della Corte di cassazione e dei Consigli giudiziari. Abrogazione di norme in materia di composizione del Consiglio direttivo della Corte di cassazione e dei Consigli giudiziari e delle competenze dei membri laici che ne fanno parte.

5 – Abrogazione di norme in materia di elezioni dei componenti togati del Consiglio superiore della magistratura.

Quando si vota

Le operazioni di voto si svolgeranno domenica 12 giugno 2022, dalle ore 07:00 alle ore 23:00.

Avviso per i nuovi residenti nel Comune di Iglesias

Si raccomanda a coloro che hanno trasferito la propria residenza nel Comune di Iglesias, a ridosso della data dei referendum, di verificare la propria posizione elettorale contattando l’Ufficio Elettorale del Comune. In alcuni casi, infatti, sarà necessario recarsi a votare nel vecchio Comune di residenza.

I nuovi residenti riceveranno la propria tessera elettorale presso la propria abitazione. Nell’occasione dovranno riconsegnare la vecchia tessera elettorale.

Documenti necessari per votare

Per esercitare il diritto di voto, oltre ad un documento di riconoscimento valido, l’elettore deve esibire la tessera elettorale.

Tessera elettorale: Consegna, aggiornamento e sostituzione

In vista dello svolgimento delle consultazioni elettorali di cui sopra si ricorda che: – la tessera elettorale per i nuovi iscritti nelle liste elettorali verrà consegnata direttamente a domicilio dai messi comunali. Nell’occasione andrà restituita la vecchia tessera elettorale;

– coloro che a seguito di cambiamento di residenza all’interno del Comune hanno cambiato sezione elettorale riceveranno tramite posta apposito tagliando adesivo da applicare sulla tessera elettorale con indicato la nuova sezione elettorale dove andare a votare;

– se la tessera elettorale non è più utilizzabile in seguito all’esaurimento degli spazi si deve procedere al rinnovo della stessa presentandosi direttamente allo sportello unico al cittadino;

– in caso di smarrimento o furto della tessera è necessario presentare apposita dichiarazione sostitutiva all'Ufficio Elettorale del Comune per richiedere una nuova tessera elettorale;

Solo laddove non sia possibile consegnare all’elettore né la tessera né il suo duplicato, l’ammissione al voto del medesimo, in via eccezionale, potrà avvenire, previa verifica della sua iscrizione nelle liste elettorali, a mezzo di attestato sostitutivo rilasciatogli dal Sindaco ai soli fini dell’esercizio del diritto di voto per quella consultazione.

Disposizioni per gli elettori italiani residenti all’estero ed iscritti all’aire

Per i cinque referendum del 12 giugno 2022 trovano applicazione le modalità di voto per corrispondenza degli elettori residenti all’estero di cui alla legge 27 dicembre 2001, n. 459 e del relativo regolamento di attuazione approvato con P.R. 2 aprile 2003, n. 104.

Tale normativa, nel prevedere la modalità di voto per corrispondenza da parte degli elettori italiani residenti fuori dal territorio nazionale, fa comunque salva la possibilità dei medesimi elettori di optare per il voto in Italia.

In particolare il diritto di optare deve essere esercitato entro il decimo giorno successivo all’indizione del referendum – intendendosi riferito tale termine alla data di pubblicazione nella Gazzetta Ufficiale dei decreti di indizione – quindi entro DOMENICA 17 APRILE 2022 – utilizzando preferibilmente l’apposito modulo allegato predisposto dal Ministero degli Affari Esteri.

Il predetto modulo dovrà pervenire all’Ufficio consolare operante nella circoscrizione di residenza entro il suddetto termine.

Documenti:

________________________________________________________________________________________